82 candeline per l’ingegnere Umberto Bottone

Aria pulita, ottima cucina e un rosso d’annata che non deve mai mancare sulla tavola. Questo l’elisir di lunga vita dell’ingegnere Umberto Bottone che oggi a Schiavi di Abruzzo, a 1172 metri di altitudine, ha festeggiato le 82 candeline. Al docente in pensione dell’Itis di Agnone, maestro di scuola oltre che di vita per migliaia di studenti, gli auguri più sentiti da parte di tutti i familiari, in particolare dalla lunga schiera di nipotini, ai quali si uniscono le congratulazioni per il traguardo raggiunto da parte della redazione de l’Eco online di cui è attento lettore.

Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.