Apicoltura, nuove strategie di lotta alla varroa: l’acido formico

Il corso di aggiornamento professionale a Rocca San Giovanni nel Chietino

12 febbraio 2019

ROCCA SAN GIOVANNI (CH) – L’Associazione apicoltori professionisti d’Abruzzo organizza un corso di formazione e aggiornamento professionale dal titolo “Come nasce e si distingue un prodotto di qualità: professionalità, natura, conoscenza, passione”. L’evento formativo è in programma a Rocca San Giovanni (CH) presso l’Hotel Villa Medici il 16 febbraio. Diversi i temi che saranno trattati a partire dalla lotta alla varroa, con le nuove speranze date dall’impiego dell’acido formico e da altri recenti prodotti acaricidi. Si toccherà anche il tema della convivenza con l’aethina tumida. L’apertura dei lavori è affidata, alla ore 9,30, a Luigi Iacovanelli, presidente dell’Associazione apicoltori professionisti d’Abruzzo. Seguirà la relazione di Giovanni Guido, apicoltore professionista, veterinario e coordinatore Crt UnaApi, sul tema “Nuove strategie di lotta alla varroa: l’acido formico“. Dopo il dibattito e la pausa pranzo, intorno alle ore 14,30 sarà la volta di Viviana Ruta, medico veterinario, dirigente del servizio veterinario sanità animale della Asl Lanciano-Vasto-Chieti che relazionerà sul tema “Apicoltura nomade e anagrafe apistica: aggiornamenti”. Per le 15,30 è previsto invece l’intervento di Francesco Massara, apicoltore professionista e allevatore di api regine, sul tema: “Conduzione di alveari e aethina tumida: esperienze e novità”. La partecipazione è gratuita. Per informazioni 3351709639.

Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.