Atletica, l’Eco de l’Alto Molise – Vastese ai nastri di partenza della maratona di Tokyo

 Il logo della testata giornalistica molisana-abruzzese, sulla canotta del manager con la passione per la corsa, Stefano Catolino   

27 febbraio 2019

AGNONE – L’Eco de l’Alto Molise – Vastese online alla XIII maratona di Tokyo che vedrà ai nastri di partenza 35.500 atleti. Il logo della testata giornalistica infatti comparirà sulla canotta del manager con la passione della corsa, Stefano Catolino giunto ormai alla sua ottava maratona dopo quelle di Roma, Valencia, Berlino, Londra, Boston, New York e Chicago. L’appuntamento è per domenica 3 marzo con partenza alle ore 9,10 (in Italia l’una e dieci di notte) dal quartiere finanziario della capitale del Sol Levante, mentre il traguardo è previsto nei pressi del palazzo imperiale. Catolino, appartenente alla società LBM Sport Roma,  partirà per il Giappone domani (28 febbraio) con l’intento di migliorare il suo personale ottenuto nell’ultima maratona di Chicago quando fermò il cronometro sulle 2 ore 56 minuti e 16 secondi.

L’impresa non è semplice ma ci proverò con tutte le mie forze – dichiara alla vigilia della partenza – fisicamente mi sento bene e ho preparato nel migliore dei modi la corsa. Tuttavia la maratona nasconde molte insidie dovute a tantissimi fattori. Ripeto: proverò a migliorare il mio personale”.

Per l’Eco de l’Alto Molise Vastese online è un grande orgoglio essere riusciti a raggiungere la partnership con l’ingegnere Catolino non nuovo a simili imprese. – afferma il direttore responsabile del sito web, Maurizio d’Ottavio – Vedere i colori de l’Eco in una manifestazione internazionale con migliaia di atleti provenienti da tutto il mondo pronti a gareggiare davanti a centinaia di Tv, è motivo di vanto per la nostra piccola testata. La redazione de l’Eco rivolge a  Stefano Catolino un ringraziamento di cuore per l’opportunità offertaci e naturalmente gli formula un grande in bocca al lupo per la nuova ed entusiasmante sfida”.

Nella grande isola a tifare in maniera particolare per l’ingegnere volante agnonese, ci saranno Giuseppe Sabatino e Davide Fabiano, titolari del primo ristorante abruzzese “Trattoria Dai Paesani” presente da qualche anno nella capitale nipponica con uno straordinario successo. Originari di Castelguidone e Roccaspinalveti, Sabatino e Fabiano, che sono abbonati all’Eco mensile, hanno promesso al manager molisano un ricco e sostanzioso ristoro rigorosamente a base di ventricina e Montepulciano. Il tutto, ovviamente, a gara finita.

Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.