Auto rubate a Napoli e “ripulite” in Molise: la Polizia Stradale denuncia un molisano

27 febbraio 2020

CAMPOBASSO – La Sezione Polizia Stradale di Campobasso ha portato a termine un’importante operazione che ha consentito di smascherare una contraffazione realizzata da mani espertissime.
L’indagine, condotta dagli agenti della Sezione Polizia Stradale, scaturita nell’ambito di controlli per la repressione dei reati contro il riciclaggio dei veicoli, è riuscita ad individuare ben due veicoli di recentissima immatricolazione ai quali era stato sostituito il numero di telaio impedendo così l’identificazione della loro provenienza delittuosa, essendo gli stessi provento di furto.
Infatti due autovetture Nissan Qashqai, rubate in provincia di Napoli, erano state così “ripulite”, attraverso la sostituzione del numero di telaio che gli permetteva di circolare liberamente e superare ogni controllo anche in sede di revisione periodica presso la Motorizzazione.
Con professionalità ed intuito, gli operatori, a seguito di scrupolose verifiche, riuscivano ad individuare l’artifizio e a porre in sequestro i veicoli taroccati rimettendoli nella disponibilità dei legittimi proprietari.
Gli agenti hanno così denunciato all’autorità Giudiziaria per il reato di riciclaggio, un trentacinquenne del posto.

Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.