Bullismo e droga, doppio appuntamento della Polizia di Stato con gli studenti di Agnone

Continua il rapporto di collaborazione tra gli uomini in divisa e il mondo dell'istruzione. Obiettivo: prevenire i reati che coinvolgono i giovani

AGNONE. Doppio appuntamento per la Polizia di Stato con gli studenti delle scuole agnonesi.

L’iniziativa, promossa dall’Istituto omnicomprensivo “Giuseppe Nicola D’Agnillo” con la collaborazione della questura di Isernia, si è tenuta nella Giornata nazionale contro il bullismo e il cyberbullismo e rientra nell’ambito del progetto di istituto “BullisNo, le scuole unite  contro il bullismo” a conferma dell’attenzione che la scuola verso il dilagare dei fenomeni tra i giovani di oggi.

La Polizia di Stato, nella persona del  commissario capo, dirigente dell’Ufficio Prevenzione generale e Soccorso Pubblico, Pasquale Marcovecchio e dei suoi collaboratori, ha incontrato il 7 febbraio  i ragazzi delle scuole secondarie di secondo grado, presso l’aula magna dell’istituto tecnico e successivamente, presso il nuovo polo scolastico “F. A. Marinelli”, si sono intrattenuti  con gli alunni della scuola secondaria di primo grado.

L’evento è stato caratterizzato dalla presenza di una folta platea di studenti con al polso un braccialetto blu, rappresentativo della rete creata per la lotta contro il bullismo.

Argomenti del seminario informativo, aperto anche alle famiglie, sono stati i preoccupanti fenomeni di bullismo, cyberbullismo e spaccio di droga. Durante l’incontro  illustrata l’applicazione You Pol, valido strumento per la Polizia di Stato al fine di  ricevere in tempo reale, segnalazioni in merito ai reati in oggetto.

“Un ringraziamento all’Istituto omnicomprensivo D’Agnillo per l’opportunità concessa all’Istituzione della Polizia di Stato, con l’auspicio del ripetersi di tali opportunità formative che rappresentano un momento di confronto e crescita sia per l’istituzione da me rappresentata sia per i giovani studenti”, ha dichiarato il questore di Isernia Roberto Pellicone. Infine la dirigente scolastica,  Tonina Camperchioli, ha espresso un particolare e doveroso ringraziamento ai  docenti  e agli studenti dell’Istituto che, con professionalità e profonda dedizione, si sono impegnati per garantire al meglio la riuscita dell’evento.

 

Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.