Il consigliere regionale Paolucci: «Dall’Alto Vastese impossibile andare a lavorare con i mezzi pubblici»

L'ex assessore regionale interviene sulla chiusura della provinciale tra Castiglione e Montazzoli e chiede l'utilizzo immediato dei minibus

CASTIGLIONE MESSER MARINO – Il consigliere regionale Paolucci: «Dall’Alto Vastese impossibile andare a lavorare con i mezzi pubblici».

L’ex assessore regionale interviene sulla chiusura della provinciale tra Castiglione e Montazzoli e chiede alla Regione Abruzzo di convocare le Province di Isernia e Chieti per trovare subito una soluzione. 

«In merito alla chiusura della SP 152 tra Castiglione Messer Marino e Montazzoli, per lavori di messa in sicurezza al km 5, abbiamo chiesto al consigliere regionale Silvio Paolucci di fare richiesta alla Regione e all’assessore delegato ai trasporti pubblici, di attivare, immediatamente, minibus che, partendo da Castiglione, possano consentire agli operai pendolari il passaggio sulla ex statale Istonia. Altre soluzioni, al momento, rischiano solo di allungare i tempi di inizio dei lavori e la conseguente riapertura, prevista a metà settembre».

E’ quanto dichiarano il consigliere comunale di Castiglione Messer Marino, Enzo Fangio, e il lavoratore pendolare Domenico Fangio, esponente del centrosinistra di Castiglione, che si sono rivolti all’ex assessore alla Sanità, oggi consigliere regionale di opposizione, nel tentativo di sbloccare una situazione che ad oggi impedisce ai lavoratori dell’Alto Vastese di poter raggiungere le aziende della Val di Sangro con i mezzi pubblici.

«Con l’avvio dei lavori sulla provinciale 152 Castiglione-Montazzoli si concretizza un’azione infrastrutturale e stradale fortemente voluta dalla Giunta regionale di centro-sinistra in collaborazione con la Provincia di Chieti e con il gruppo consiliare “Uniti per Castiglione”. – spiega il consigliere regionale Silvio Paolucci – La delibera 399 del 21/6/2016 approvava la convenzione tra Regione e Provincia per l’intervento di 500mila dando avvio, nel 2017, ai sondaggi geologici sul sito e successivamente alla progettazione esecutiva, approvata a settembre 2018. L’avvio dei lavori ha ovviamente provocato l’interruzione dell’utilizzo della sp152 che viene utilizzata dai pendolari e dai lavoratori per spostarsi in Val di Sangro. La concomitante chiusura ai mezzi pesanti anche nella ex Istonia, la strada che conduce dall’Alto Vastese all’Alto Molise, rende praticamente impossibile accedere al luogo di lavoro utilizzando il mezzo pubblico. Chiediamo alla Regione di convocare immediatamente un tavolo di lavoro con la Provincia di Chieti e invitando la Provincia di Isernia e, quindi, studiare la possibilità di utilizzare di mezzi minibus per aggirare il divieto ai mezzi pesanti e per poter temporaneamente permettere ai lavoratori di poter transitare con mezzo pubblico sulla ex Istonia in attesa della conclusione dei lavori sulla SP 152».

Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.