Covid-19, dalle diocesi 20mila euro alla Asl per l’acquisto di un ventilatore polmonare

I vescovi Bruno Forte ed Emidio Cipollone hanno voluto prendere parte attiva alla raccolta fondi dell'Azienda sanitaria locale

CHIETI – Si mobilita anche la Chiesa in provincia di Chieti per l’emergenza Covid-19. Una donazione di 20mila euro destinata all’acquisto di un ventilatore polmonare è stata effettuata dalle Diocesi di Chieti-Vasto e Lanciano-Ortona sul conto corrente dedicato, aperto dalla Asl. I vescovi Bruno Forte ed Emidio Cipollone hanno voluto prendere parte attiva alla raccolta fondi dell’Azienda sanitaria locale finalizzando la donazione a un apparecchio divenuto fondamentale nell’assistenza ai pazienti affetti da Coronavirus.

«Desideriamo essere concretamente vicini alle nostre comunità in un momento così drammatico – spiegano i due vescovi – in cui il Servizio sanitario ha bisogno del supporto di tutti noi per fare fronte a una situazione che non ha precedenti, per il numero di contagiati, di morti e per la necessità di riorganizzare, giorno per giorno, i luoghi di cura».

Non si è fatto attendere il ringraziamento del Direttore generale della Asl, Thomas Schael: «Vi sono grato per questo dono – ha scritto – che ci aiuterà a salvare la vita a qualcuno dei nostri malati. La situazione è drammatica, ma poter contare sul sostegno di tanti ci aiuta, dandoci la forza di andare avanti».

Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.