Dal resto del mondo per studiare da vicino tradizioni e cultura dell’alto Molise

Studenti di Polonia, Bulgaria, Turchia e Romani ospiti ad Agnone alla vigilia della Ndocciata

26 novembre 2019

AGNONE. Studenti di Polonia, Turchia, Bulgaria e Romania ospiti ad Agnone dal 6 al 12 dicembre al fine di svolgere attività didattiche e culturali riguardanti costumi e tradizioni delle realtà di appartenenza. L’iniziativa rientra nel progetto “Erasmus plus KA229 – Smart schools to boost students’motivation”, che sarà presentato ufficialmente alla stampa sabato (30 novembre) alle ore 11 nell’aula magna del liceo Scientifico Giovanni Paolo I. Dunque, alla vigilia della grande Ndocciata in programma l’8 dicembre, l’alto Molise si prepara ad accogliere 24 studenti e 10 docenti provenienti da varie nazioni. “Si tratta di una opportunità per promuovere il patrimonio culturale del territorio a livello internazionale – spiega la dirigente scolastica Tonina Camperchioli – inoltre l’evento consentirà di ampliare l’offerta formativa dell’istituto, allargare gli orizzonti sociali e linguistici e darà la possibilità agli alunni e docenti di confrontarsi con altri paesi grazie a gemellaggi tra scuole di nazionalità diverse”.

 

 

 

 

Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.