“Dall’invasione punica al rame di Agnone”, convegno al museo “Gerbasi”

L'appuntamento è per sabato 22 aprile alle ore 18,00. Interverrà il professore Antonio Fratangelo

 

AGNONE – Con il patrocinio dell’assessorato alla Cultura del Comune di Agnone e la collaborazione della Biblioteca Labanca, sabato 22 Aprile, presso la sala conferenze del museo storico del rame “Franco Gerbasi” si terrà l’incontro “Dall’invasione punica al Rame di Agnone”, conferenza del prof. Antonio Fratangelo, già professore di storia e filosofia nei Licei statali e Ispettore generale per il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerche. Molisano residente a Siena, il prof. Fratangelo ha dedicato molti anni di studio al rapporto esistente fra l’antico linguaggio punico (quello di Annibale e del suo esercito, per intenderci) e le origini profonde del dialetto e della cultura molisane. Numerosi i libri pubblicati sull’argomento, tra i quali è nota la serie “Molise Punico”uscita in quattro volumi successivi. Assertore, con altri, dello svolgimento della battaglia di Canne sul fiume Fortore, è portatore di novità e proposte suggestive sulla toponomastica e l’identità profonda della nostra regione. In particolare, nell’incontro di Agnone, egli presenterà il suo ultimo saggio nel quale svela, a suo dire, antiche origini puniche di molte parole dialettali agnonesi tra cui termini tecnici relativi alla fusione di metalli e alla lavorazione del rame, attività sulle quali la cittadina ha basato l’antica sua ricchezza e fondato la sua attuale fama.

Un incontro di grande suggestione che non mancherà di far riflettere gli intervenuti sulla necessità di conoscere comunque meglio la storia e le proprie radici anche per comprendere meglio la lingua che si parla e la realtà nella quale si è nati e si vive.

Al termine della conferenza agli intervenuti sarà offerta una visita guidata al museo storico del Rame e un aperitivo accompagnato dalla celebre “Campana di cioccolato” della Dolciaria Labbate&Mazziotta.

Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.