Danneggiamento, detenzione abusiva di armi e uso di “erba”: nei guai un 20enne sudamericano

Operazione dei Carabinieri di Carovilli

CAROVILLI – Danneggiamento e detenzione abusiva di armi, nei guai un ventenne di Roccasicura denunciato dai Carabinieri di Carovilli. L’episodio si è verificato a Roccasicura dove un 20enne di origini sudamericane ha danneggiato i pneumatici di un’autovettura. Un vero e proprio atto di vandalismo non passato inosservato agli uomini della caserma dei Carabinieri di Carovilli, i quali, si sono subito messi sulle tracce del ragazzo.

Una volta intercettato è scatta la perquisizione personale. E i Carabinieri non si sbagliavano. Infatti con sé in 20enne aveva un coltello con i quale aveva agito in precedenza. Ma non è tutto perché oltre all’arma, addosso al ragazzo è stato rinvenuto un involucro di hashish che ha insospettito i militari. A questo punto è seguita una perquisizione più approfondita all’interno dell’abitazione dove il 20enne è domiciliato. Anche in questa circostanza i Carabinieri hanno portato alla luce ulteriori armi e “marija”.

Sia le armi che le sostanze stupefacenti sono state sottoposte a sequestro, mentre ora il giovane dovrà rispondere dei reati di danneggiamento, detenzione abusiva di armi e segnalazione per uso personale di stupefacenti.

Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.