Enogastronomia, i formaggi dell’Alto Molise tra i migliori d’Italia

La stracciata, treccia e caciocavallo dei Di Nucci tra i formaggi finalisti al concorso "Italian Cheese Award 2017"

 

 

VILLA FARSETTI (Venezia) – L’arte casearia dell’Alto Molise protagonista a Formaggio in Villa 2017, la Rassegna Nazionale dei migliori Formaggi Italiani. Il Caseificio Di Nucci di Agnone, che già lo scorso anno si è distinto nel panorama gastronomico nazionale vincendo l’Italian Cheese Award l’Oscar ai migliori formaggi prodotti con latte 100% italiano con il Caciocavallo di Agnone stagionato in cantina di pietra, torna come ambasciatore del Molise nella prestigiosa manifestazione che si svolge dal 22 al 25 aprile a Villa Farsetti (VE).

L’evento, giunto alla settima edizione, vedrà la presenza dei più importanti produttori, selezionatori, distributori, chef, giornalisti e di un vasto numero di appassionati. Sono attese oltre 40mila presenze, per la partecipazione di 200 aziende selezionate. I formaggi artigianali del Caseificio Di Nucci, prodotti esclusivamente a latte crudo proveniente dagli allevamenti dell’Alto Molise, potranno essere assaporati nel Mercato del Formaggio (nei saloni di Villa Farsetti), inoltre, nel Teatro sarà allestito il Salone dell’alta salumeria italiana, mentre nel parco ci sarà il bistrot e il cheese bar.

Il Caciocavallo di Agnone proclamato nel 2016 formaggio a pasta filata stagionato più buono d’Italia è anche quest’anno in nomination tra i 100 migliori formaggi selezionati per l’Italian Cheese Award 2017. Con lui, anche la Stracciata molisana e la Treccia di pasta di Caciocavallo sono tra i 100 finalisti che grazie al voto del pubblico e di esperti gourmet di tutto lo stivale, potranno accedere alla grande finale del 21 ottobre a Bergamo Alta. Dunque, quest’anno sono 3 i formaggi molisani del Caseificio Di Nucci in nomination. Un ulteriore riconoscimento per il Molise che grazie al suo artigianato gastronomico di qualità raggiunge i vertici delle classifiche, facendo da richiamo per visitatori ed appassionati di cibo tipico e sano di tutta la penisola.

 

 

Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.