Fontana di Piazza Plebiscito, Marcovecchio: “Sarà rimessa a nuovo”

Dopo il danneggiamento per i lavori della nuova pavimentazione, il sindaco di Agnone rassicura i cittadini: “E’ un simbolo della città a cui teniamo in modo particolare”

AGNONE.La fontana di Piazza Plebiscito tornerà ad essere come era prima, abbiamo  provveduto a fare regolare denuncia all’assicurazione della ditta per il danno provocato e inoltre abbiamo preso contatti con la Soprintendenza che nei prossimi giorni farà un sopralluogo per capire i lavori da effettuare. Come amministrazione, non potrebbe essere altrimenti, teniamo particolarmente a cuore uno dei simboli più belli della nostra città che, vi assicuro, tornerà al vecchio splendore”.

Il sindaco Lorenzo Marcovecchio tranquillizza i cittadini che negli ultimi giorni hanno espresso  preoccupazione per quanto accaduto alla fontana di Piazza Plebiscito seriamente danneggiata in seguito le opere di rifacimento della pavimentazione. Allo stesso tempo sottolinea l’impegno di reperire fondi necessari per un’altra opera, il monumento intitolato a Libero Serafini, che versa in condizioni preoccupanti. “Servono almeno 20mila euro. Soldi che non abbiamo, ma che stiamo cercando di trovare in tutti i modi. A riguardo il nostro ufficio tecnico monitora i nuovi bandi con la speranza di trovare quello adatto affinché da intercettare un canale  di finanziamento per la ristrutturazione”.

Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.