Furto di cavi della rete elettrica, paese lasciato al buio

I Carabinieri della Sezione Radiomobile, coadiuvati dai colleghi della Stazione di Montefalcone nel Sannio, riuscivano a sventare in parte, il furto di cavi della rete elettrica. Nella fattispecie, il tempestivo intervento nell’agro del comune, alla contrada Cerreto, riusciva a mettere in fuga i malviventi e recuperare parte della refurtiva consistita in circa 200 mt di cavi elettrici. I malviventi, infatti, avevano tagliato 9 delle 11 campate della linea elettrica che serve i comuni di Montefalcone nel Sannio e Montemitro, riuscendo a portarne via solo in parte, per un valore commerciale di circa 2mila euro. L’atto criminoso causava – ad ogni modo – l’interruzione del servizio elettrico, il cui ripristino ha interessato i tecnici della ditta fornitrice per alcune ore.
I controlli disposti dal Comandante della Compagnia Carabinieri proseguiranno nel lungo ponte che porterà sino al 1° maggio e saranno intensificati, con lo scopo – come di consueto – di prevenire reati predatori e contro il patrimonio sia pubblico che privato.

Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.