Giocattoli riciclati per addobbare l’albero in piazza, è il Natale “green” di Schiavi di Abruzzo

SCHIAVI DI ABRUZZO – «Questo è il Natale: la felicità. La maggior parte dell’albero è stato realizzando riciclando giocattoli che non vengono usati più. Grazie ai bambini, gli artisti degli addobbi, e grazie anche a tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione di questa fantastica giornata».

Maurizio Pinnella, vicesindaco di Schiavi di Abruzzo, commenta con queste parole l’iniziativa che nei giorni scorsi ha visto protagonisti i bambini di Schiavi e le loro famiglie. L’idea è stata semplice e geniale allo stesso tempo: utilizzare dei giocattoli che non si usano più, praticamente dei rifiuti, per addobbare un grande albero di Natale all’aperto, nella centralissima piazza Caduti d’Ungheria. Effetto Greta? Non si sa, ma può essere. Sicuramente una iniziativa di aggregazione per i bambini del posto, che hanno passato diverse ore insieme a preparare gli addobbi, dai risvolti decisamente green e sostenibili, riducendo i consumi e limitando gli sprechi.

Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.