Isernia capitale italiana della cultura, l’Atene del Sannio supporta il progetto

Con una delibera di giunta, l’amministrazione comunale di Agnone sostiene fermamente la candidatura del capoluogo di provincia

AGNONE. Il Comune di Agnone si schiera al fianco della candidatura di Isernia a capitale italiana della Cultura 2021. Con una delibera di giunta, infatti, l’amministrazione comunale Marcovecchio, ha deciso di sostenere, senza condizione alcuna e in maniera forte e decisa – si legge nel documento – la candidatura di Isernia che nel frattempo prepara i dossier necessari da presentare entro il 30 aprile ad una giunta di 7 esperti la quale stabilità i dieci progetti finalisti. La scelta definitiva si saprà a fine giugno quando la giuria indicherà al ministro per i Beni e le attività Culturali il nome della città più idonea. “La candidatura di Isernia a capitale della cultura italiana 2021 – spiegano dall’Atene del Sannio  – è motivo di grande prestigio per l’intero territorio regionale”. Insomma, una opportunità da giocarsi senza esitazioni perché – concludono da Agnone – la cultura resta uno di quegli assetti strategici per la crescita e il riscatto di territori come il nostro.

 

Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.