Le insegne dell’Eco fino al 78° parallelo grazie all’ingegnere agnonese Stefano Catolino

Il manager di Autostrade correrà tra poche ore la sua prima Spitsbergen Marathon sulle isole Svalbard, nel mare Glaciale Artico

ISOLE SVALBARD – Le insegne dell’Eco fino al 78° parallelo, grazie all’ingegnere agnonese Stefano Catolino che correrà tra poche ore la sua prima Spitsbergen Marathon sulle isole Svalbard, nel mare Glaciale Artico, a più di quattromila chilometri dall’Alto Molise. E sulla canotta dell’ingegnere runner è stampato il logo del nostro quotidiano locale diretto da Maurizio d’Ottavio. Il manager di Autostrade ha fatto recentemente ingresso nell’esclusivo club internazionale dei Six Star Finisher, prestigioso ed esclusivo riconoscimento sportivo conquistato dopo l’ultima maratona in Giappone. E dopo qualche mese da Tokyo ecco l’ingegnere agnonese nuovamente impegnato in una maratona, questa volta tra gli orsi polari delle Svalbard, l’arcipelago del mare Glaciale Artico. Un’esperienza di corsa unica a 78 gradi nord di latitudine dove si corre circondati da fiordi e montagne perennemente innevate. Una sorta di gelido paradiso che metterà a dura prova il sangue sannita che scorre nelle vene dell’ingegnere runner. In bocca… all’orso bianco ingegnè!

Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.