Mafia Capitale: Giordano Tredicine torna in libertà

Scadenza dei termini di custodia cautelare per il consigliere comunale di Roma originario di Schiavi di Abruzzo

19 febbraio 2016

Giordano Tredicine e Tiziano Zuccolo tornano in libertà, dal 28 febbraio, per la scadenza dei termini di custodia cautelare. Lo ha disposto il Tribunale della decima sezione penale, presieduto da Rosanna Ianniello, nel corso della nuova udienza di ‘Mafia capitale’, in corso nell’aula bunker di Rebibbia. L’ex consigliere comunale e vicecoordinatore di Forza Italia era finito agli arresti domiciliari, con l’accusa di corruzione aggravata, nella seconda retata di ‘Mafia capitale’ del 4 giugno 2015.

Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.