Medaglia di bronzo ai Vigili del fuoco, Colangelo: «Onore e merito al direttore Barone e al comandante Giudice»

Medaglia di bronzo ai Vigili del fuoco, Colangelo: «Onore al merito del direttore Barone e del comandante Giudice».

E’ il dottor Luigi Colangelo, da sempre amico intimo dei Vigili del fuoco e nipote del generale Eduardo Colangelo, già Ispettore generale capo delle scuole antincendio, a commentare la notizia dell’attribuzione di una medaglia di bronzo ai Vigili del fuoco di Isernia e in particolare del distaccamento di Agnone in seguito all’impegno profuso durante l’eccezionale ondata di maltempo di qualche anno fa. 

«Onore e merito al Comando provinciale di Isernia sempre in prima linea in ogni emergenza sia estiva che invernale, sia in Alto Molise che in Alto Vastese con gli uomini del distaccamento di Agnone. – commenta su Facebook Colangelo – Non dimentichiamo un grazie al comandante Luigi Giudice, dirigente del comando di Isernia all’epoca delle eccezionali nevicate e uomo di altissimo profilo professionale e morale, che seppe ben coordinare e gestire le squadre di soccorso, unitamente al suo collaboratore diretto l’ingegner Luca Zotti. Anche nei momenti più drammatici dell’emergenza neve, con raziocinio di turnazioni doppie, il comandante Giudice fu in grado di non ricorrere all’ausilio di personale di altri Comandi come spesso alcuni Dirigenti fanno in simili occasioni con molta superficialità. Quindi onore e merito all’ingegner attualmente Comandante di Como. E un grazie particolare all’allora direttore regionale Antonio Barone che ha controfirmato la relazione di benemerenza senza la quale non ci sarebbe stato il riconoscimento da parte del Dipartimento della Protezione civile».

Tra l’altro è stato proprio il direttore regionale Barone a potenziare il distaccamento di Agnone, con l’assegnazione addirittura di un nuovo e potente gatto delle nevi.

 

Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.