Molise terra di api e di miele: bando regionale per creare nuove opportunità

L'assessore Cavaliere: «Abbiamo ottime potenzialità, occorre ora compiere il fatidico salto di qualità». Domande entro il 14 marzo

 

CAMPOBASSO – Favorire lo sviluppo qualitativo e quantitativo dell’apicoltura in Molise, nel pieno rispetto dell’ambiente, della salute, del consumatore e delle norme e dei regolamenti nazionali e comunitari.

Questo è l’obiettivo cardine del Programma (annualità 2020) e del relativo avviso pubblico approvati ieri sera dalla Giunta regionale del Molise su proposta dell’assessore all’Agricoltura Nicola Cavaliere.

«Un’opportunità davvero importante, rivolta sia agli apicoltori, ovvero a tutti coloro che detengono alveari, che ai produttori apistici che esercitano attività a scopo commerciale, senza dimenticare le varie e riconosciute forme associate. Un lavoro – spiega Cavaliere – che non nasce per caso ma è frutto di una lunga e proficua collaborazione con gli operatori locali avviata in questi mesi. Si tratta senza dubbio – prosegue l’assessore regionale – di un settore in forte espansione; la Regione vuole offrire ora gli strumenti giusti per creare attraverso l’apicoltura uno sviluppo economico reale e sostenibile, in simbiosi con la natura e con le particolari caratteristiche del territorio. È necessario – aggiunge Cavaliere – fare rete, superare la fase pionieristica e compiere il fatidico salto di qualità tramite investimenti mirati al miglioramento tecnologico delle aziende e in generale della competitività del nostro miele. Questo è un primo, fondamentale passo. Infine, un ringraziamento particolare ai componenti del Comitato apistico, con il quale – sottolinea – si è aperto un confronto positivo e costruttivo, ottimo auspicio anche e soprattutto per raggiungere insieme traguardi futuri, a partire dalla modifica della legge regionale, ormai – conclude Nicola Cavaliere – anacronistica e non più in grado di assecondare le esigenze attuali».

Il 14 marzo 2020 sarà il termine ultimo per presentare le domande, l’avviso si può consultare sul sito della Regione Molise e sul portale del PSR Molise 2014/2020 all’indirizzo psr.regione.molise.it.

Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.