Nessun parli, arte e musica protagoniste nelle scuole del Vastese

27 novembre 2017

GISSI – Il 22 novembre è stata vissuta anche nella Scuola Secondaria di Primo Grado di Gissi la Giornata delle arti prevista dal Miur.
Con l’aiuto dell’insegnante di musica, prof. Basilico Dina, e con la collaborazione degli altri docenti in servizio e dei genitori intervenuti, gli alunni di tutte le classi hanno realizzato un percorso efficace di approfondimento e di riflessione sul significato del linguaggio musicale in relazione a tutte le altre espressioni artistiche e culturali.
Ogni classe ha lavorato in gruppo realizzando cartelloni, coreografie e lavoretti a tema rivelando creatività e notevoli capacità artistiche.
Gli alunni delle classi prime hanno sviluppato la storia di un ambiente sonoro confrontando i luoghi e i rumori di un tempo a quelli di adesso scegliendo posti caratteristici dei propri paesi di provenienza (Gissi, Guilmi, Carpineto e Liscia) e riscoprendo antiche tradizioni e proverbi e canti popolari, non solo locali, ma anche della Romania e della Macedonia, da dove provengono alcuni genitori degli alunni frequentanti. Insieme gli alunni di IA e di IB hanno suonato con i flauti due canzoncine e hanno realizzato una simpatica coreografia utilizzando cerchi, coni, funicelle e palloni. Per tutti gli alunni è stata una giornata davvero interessante da rivivere anche perché i genitori sono stati accanto a loro e insieme si sono applicati con fantasia e motivazione.
Gli alunni delle classi seconde hanno eseguito con i flauti e con altri strumenti diversi brani sviluppando dei cartelloni sulle caratteristiche del linguaggio musicale.
Gli alunni delle classi terze hanno affrontato il motivo del passaggio dal linguaggio musicale a quello pittorico analizzando le Quattro Stagioni di Vivaldi. I ragazzi, oltre ai cartelloni, hanno suonato con i flauti i brani di Vivaldi studiati Inverno  e Primavera. Altri alunni hanno suonato con i loro strumenti: clarinetto e sassofono. L’alunno di IIIA, Aloè Kevin, ha cantato una canzone rap scritta da lui e altri due compagni l’hanno accompagnato con il ballo.
La Dirigente Scolastica, dott.ssa Aida Marrone, ha avuto modo di applaudire e di apprezzare i tanti talenti insieme ai molti genitori intervenuti e tutti si sono complimentati per la spontaneità e la sensibilità con cui è stata recepita la circolare ministeriale.
L’insegnante di arte, prof. Racano Sebastiano, ha fatto realizzare dei braccialetti colorati che le ragazze terranno a ricordo di questa bellissima giornata.
Marianna e Ludovica affermano: «Quest’attività ci è piaciuta davvero tanto perché ci ha fatto capire che possiamo riuscire a comunicare anche senza parlare, ma semplicemente con la musica e l’arte».

Abbasi Miriam e Croce Milena Classe IIIA
Basilico Marianna e Porreca Ludovica Classe IIIB
Gli alunni delle Classi IA e IB
S.S. I Grado di GISSI
Istituto Omnicomprensivo “G. Spataro”

Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.