Nonna Angela Di Lonardo spegne le 101 candeline (VIDEO)

Grande festa nella casa di riposo di Poggio Sannita

POGGIO SANNITA – Attorniata dall’affetto dei familiari, operatori e ospiti della casa di riposto “Cosmo Maria De Horatis” di Poggio Sannita, ha spento ieri, martedì 6 marzo, le 101 candeline. Mangiare poco e bene, il segreto di lunga giovinezza della signora Angela Di Lonardo, classe 1917, che nella sua lunga esistenza ha svolto il lavoro di cuoca nelle scuole di Chiauci, comune dove è nata.

Ancora oggi, cuffia in testa, come si nota dalla foto, si reca quotidianamente nella cucina della casa di riposo che la ospita per verificare di persona la preparazione delle pietanze. Lucida nella mente e integra nel fisico, la signora Angela – confessa Nicola Di Filippo, responsabile della struttura di Poggio Sannita – non assume alcuna medicina ed è autosufficiente in tutti i suoi fabbisogni.“In questa magnifica struttura viene trattata come una principessa – confessa una delle figlie a l’Eco online – un posto migliore capace di accogliere gli anziani con tanto amore e immensa professionalità – conclude – credo, che in Molise non esista”.

A supporto della struttura che ospita venti anziani,  ci sono quattordici operatori socio sanitari, due infermieri, un fisioterapista e un assistente sociale. Il tutto accade in un ambiente totalmente ristrutturato che vanta un servizio di videosorveglianza interna collegato direttamente con i familiari degli ospiti, i quali, in qualsiasi ora della giornata, possono verificare le attività svolte all’interno della casa. Nel frattempo alla signora Angela Di Lonardo giungono gli auguri più sentiti da parte dei cinque figli, Antonio, Nicola, Carmelina, Adele e Nella, del piccolo Manuel, di tutti gli operatori e ospiti della casa “De Horatis” ai quali si aggiungono con enorme affetto quelli della redazione de l’Eco online.

Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.