Ospedale ‘Caracciolo’, venti nuovi letti elettrici nel reparto di Medicina

Intanto tiene banco la vicenda del rientro in corsia di medici andati in pensione

AGNONE.  Il reparto di Medicina del ‘San Francesco Caracciolo’ si dota di venti nuovi posti letto di ultima generazione. L’annuncio fatto dal primario, Giovanni Di Nucci ha trovato conferma in questi giorni, quando, nella struttura sanitaria di confine, sono arrivati i nuovi letti con tanto di telecomando che hanno sostituito quelli utilizzati fino ad oggi decisamente più scomodi e inadatti per pazienti e personale.

In tutto trentamila euro i fondi stanziati dalla Asrem per la nuova dotazione. Nel frattempo tiene banco la vicenda sul rientro in corsia di medici andati in pensione. Una proposta, quella del commissario alla Sanità Giustini, che se dovesse trovare riscontri positivi in breve tempo, ridarebbe ossigeno all’ospedale agnonese alle prese da anni con la cronica carenza di personale.

 

Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.