Ponte Sente, l’onorevole Grippa tira fuori i documenti: «La Provincia deve chiedere i fondi al Ministero, è già stata sollecitata»

La parlamentare del Movimento 5 Stelle fa chiarezza, una volta per tutte, in merito ai ritardi nell'erogazione dei finanziamenti. La responsabilità è dell'ente guidato da Lorenzo Coia

CASTIGLIONE MESSER MARINO – Ponte Sente, l’onorevole Grippa tira fuori i documenti: «La Provincia deve chiedere i fondi al Ministero, è già stata sollecitata».

La parlamentare del Movimento 5 Stelle fa chiarezza, una volta per tutte, in merito ai ritardi nell’erogazione dei finanziamenti. La responsabilità è dell’ente pentro guidato da Lorenzo Coia.

«Per procedere all’impegno delle risorse si rende necessaria la stipula di una convenzione fra il soggetto attuatore beneficiario del finanziamento e questa direzione generale, al fine di definire le modalità di erogazione del finanziamento e i tempi di attuazione dell’opera. Pertanto, con nota in data odierna, la Provincia di Isernia è stata invitata a prendere contatto con la scrivente direzione per la formalizzazione dell’intesa». 

Testualmente è quanto si legge sulla nota della Direzione generale per le strade del Ministero per le infrastrutture, a firma del direttore generale Antonio Parente, protocollata in data 31 gennaio 2019 e mostrata dall’onorevole Carmela Grippa nel corso di un incontro pubblico oggi pomeriggio a Castiglione Messer Marino.

Nella video- intervista tutti i dettagli.

Francesco Bottone

 

 

Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.