Ponte Sente, Paolucci: «Genio civile subito al lavoro, ma serve il passaggio all’Anas»

L'assessore regionale risponde all'appello dell'Eco e si attiva per l'immediata convocazione di un tavolo tecnico

14 settembre 2018

BELMONTE DEL SANNIO – «Mi attivo per la convocazione di un tavolo tecnico con le due strutture del Genio civile di Abruzzo e Molise, ma la battaglia da vincere è quella di far tornare l’imponente struttura sotto la gestione Anas».

Silvio Paolucci, assessore alla Sanità e al Bilancio della Regione Abruzzo, papabile candidato governatore per il centrosinistra, è il primo politico a raccogliere l’appello lanciato dall’Eco.

«Nei giorni scorsi sono stato a Roccaspinalveti e mi hanno informato della possibile chiusura del ponte sul Sente che collega Alto Vastese e Alto Molise. – spiega in collegamento telefonico con la nostra redazione l’assessore Paolucci – Mi attivo subito per la convocazione di un tavolo tecnico tra le due Regioni e chiederò anche l’intervento del governatore vicario Giovanni Lolli. I tecnici del Genio civile di Abruzzo e Molise potranno dirci con esattezza l’entità della spesa necessaria per il ripristino della funzionalità della struttura, ma la battaglia delle battaglie è il passaggio della struttura all’Anas, perché chiaramente le Province non hanno i mezzi, né economici né tecnici, per poter gestire opere pubbliche di tali dimensioni e importanza. L’emergenza c’è, il problema di isolamento è concreto e reale e quindi la vicenda va affrontata in un’ottica nazionale. Chiederò al vicepresidente Lolli di coinvolgere i parlamentari abruzzesi in questa battaglia che impone il passaggio del ponte all’Anas».

Francesco Bottone

effebottone@gmail.com

tel: 3282757011

 

Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.