Prodotti ortofrutticoli senza tracciabilità, quattro quintali sequestrati dai Nas

I Carabinieri del NAS di Pescara, unitamente ai colleghi della locale Arma Territoriale, del 5° Nucleo Elicotteri Carabinieri, del Gruppo CC Forestale, e del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro Chieti – Pescara, ha condotto un’imponente attività ispettiva coordinata nei confronti degli imprenditori agricoli operanti all’interno di un mercato ortofrutticolo abruzzese.
Al termine del controllo i militari hanno segnalato all’Autorità Sanitaria e Amministrativa ben 31 persone, tutte colpevoli di aver commercializzato prodotti ortofrutticoli privi di indicazioni relative alla tracciabilità, e di aver trasportato i loro prodotti su automezzi non autorizzati/registrati.
Il responsabile legale del centro agroalimentare ospitante il mercato, invece, è stato segnalato alla medesime autorità per le pessime condizioni in cui erano mantenuti i servizi igienici, privi di materiali di consumo, porte, copri-water, e con presenza di sporco diffuso.
Nel corso dell’operazione i Carabinieri del NAS hanno operato il sequestro amministrativo di circa 4 quintali di prodotti ortofrutticoli non tracciati, aventi un valore di circa 2.000 euro.

Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.