Rischia di annegare, salvato dai cani bagnino

I cani bagnino salvano un uomo che rischia di annegare nel mare in tempesta. È accaduto all’ora di pranzo di ieri a Francavilla al mare, dove un bagnante è rimasto bloccato in acqua, in difficoltà, al di là delle scogliere frangiflutti. Le proibitive condizioni del mare hanno reso particolarmente complesso il recupero, durante il quale uno degli operatori è rimasto lievemente ferito dopo essere stato sbalzato sugli scogli dalle forti onde. In quel momento la presenza dei due cani da salvataggio si è rivelata indispensabile: dopo aver ricevuto l’ordine da parte degli operatori, i due bagnini a quattro zampe si sono occupati in maniera del tutto autonoma di trasportare il malcapitato a riva, permettendo all’operatore di restare a fianco del compagno ferito per prestargli soccorso. Al termine dell’operazione nessuno ha riportato lesioni gravi e Ariel e Nebbia – questi i nomi delle due unità cinofile della Scuola italiana Cani Salvataggio – hanno potuto ricongiungersi ai loro compagni umani.

Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.