Sanificato il Pronto soccorso di Agnone. Il responsabile Potena: «E’ sicuro e funzionante»

Intanto il personale è stato sottoposto a tampone per la ricerca del covid19 dopo aver avuto un contatto con un medico risultato positivo

AGNONE – «Il Pronto soccorso dell’ospedale di Agnone è stato sanificato ed è dunque perfettamente funzionante e assolutamente sicuro».

Così il responsabile del reparto, il medico Benedetto Potena, che ha anche chiarito che il personale che nei giorni scorsi è venuto a contatto con il medico di Riccia risultato positivo, che ha prestato servizio al “Caracciolo”, è stato posto prima in quarantena e successivamente sottoposto a tampone per la ricerca del Covid19. Si tratta di otto persone. Anche la tenda pre-triage è pienamente funzionante. Al momento nell’Alto Molise non c’è evidenza di circolazione del virus. Il medico ha anche ringraziato la Curia di Trivento e la Caritas diocesana per una donazione in denaro fatta all’Asrem e destinata all’ospedale “Caracciolo” di Agnone.

Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.