Sanità, il futuro dell’ospedale “Caracciolo” nelle mani di due super-manager

Dodici primi cittadini chiamano una coppia di professionisti a redigere un piano da sottoporre a commissari e Asrem. Ecco l’identikit. Intanto anche il prefetto di Isernia investita per perorare la causa

Questo articolo è disponibile solo per gli utenti abbonati.

Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.