Scuola: progetto “Alunni-Cicerone” diventa operativo, Agnone ospita studenti di Lecco

L’iniziativa descritta per l’Eco dai protagonisti dell’istituto omnicomprensivo “G.N. D’Agnillo”

AGNONE – Giovedì 22 Marzo 2018 il progetto “Alunni-Cicerone”, ormai da molti anni punto fermo dell’ampliamento dell’offerta formativa dell’Istituto Omnicomprensivo “G.N.D’Agnillo” di Agnone, è diventato operativo. Noi alunni delle classi seconde della Scuola Secondaria di Primo Grado   abbiamo accolto una scolaresca proveniente dalla provincia di Lecco ed abbiamo fatto da guide turistiche ai nostri amici. La prof.ssa Maria Loffreda, originaria del Molise e insegnante nella provincia di Lecco, ha organizzato un viaggio di istruzione con tappa ad Agnone, per soddisfare la curiosità di un alunno diversamente abile appassionato di campane.

Per caso ha saputo dell’iniziativa “Studenti-Cicerone”  ed ha contatto la nostra Scuola per attivare una sorta di gemellaggio.  Il nostro giro turistico è iniziato dalla Fonderia Marinelli che i ragazzi hanno visitato con grande piacere,  prima tappa della loro visita. Dopo esserci presentati, abbiamo delineato la storia del nostro paese quindi abbiamo iniziato la nostra visita guidata. Durante il percorso per arrivare a Palazzo San Francesco, dove i ragazzi hanno avuto modo di visitare la mostra del Libro Antico e dove hanno concluso il loro giro, come delle vere e proprie guide turistiche, abbiamo mostrato loro i monumenti e le chiese di Agnone.

Inizialmente eravamo spaventati: era la prima volta che illustravamo Agnone a qualcuno che lo non conosceva! Subito dopo aver iniziato ad esporre ci siamo sentiti sollevati e più sicuri di noi: la paura e l’insicurezza hanno lasciato spazio all’orgoglio. Abbiamo ricevuto molti complimenti sia da professori, sia dai ragazzi che ci hanno invitato ad andare in viaggio d’istruzione nella loro zona. Abbiamo scelto di fare quest’esperienza perché siamo orgogliosi del nostro territorio che, purtroppo, viene spesso sottovalutato. Se tutti gli abitanti di Agnone conoscessero le bellezze storiche e artistiche di territorio, probabilmente sarebbero in grado di apprezzarlo di più e di valorizzarlo, smettendo di fare critiche sterili e rimboccandosi le maniche ogni giorno per costruire insieme per noi e insieme a noi un futuro.

Ringraziamo di cuore la Dirigente Scolastica  dott.ssa Tonina Camperchioli, che ha sempre creduto in questo progetto e soprattutto il professore Franco Di Pasquo che con moltissima pazienza ci ha guidato e preparato, subentrando egregiamente al prof. Fernando Sica, primo ideatore del progetto, che da quest’anno gode la sua pensione.

La nostra avventura di guide turistiche è appena cominciata: aspettiamo con ansia altre scolaresche da guidare alla scoperta del nostro territorio.

                                                                                                                       I ragazzi del progetto  Cicerone

Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.