Scuola: il saluto del dirigente Marco De Marinis che lascia Castiglione Messer Marino

Al suo posto subentra la molisana Anna Paolella di Castelpetroso

4 settembre 2019

CASTIGLIONE MESSER MARINO – Volge al termine il mio primo triennio di servizio. Nell’istituto di Castiglione Messer Marino-Carunchio, come ben sapete, ho iniziato a costruire gli strumenti del mestiere e l’ esperienza professionale da dirigente scolastico. Giunto lì con il timore di dover affrontare i rigori dell’inverno ed il disagio della viabilità montana, tutta curve e buche, ne esco con la tristezza di chi lascia persone di una gentilezza e di un rispetto
ormai rari che hanno collaborato, con entusiasmo ed energia, ad un progetto scolastico che non può dirsi concluso e che ci ha unito al di là del mero rapporto professionale. Da oggi non sono più il dirigente scolastico dell’ istituto e perciò ho avvertito il bisogno di salutare tutti coloro con i quali ho condiviso una visione di sviluppo del territorio, ben consapevole dei disagi arrecati alla popolazione dalla precaria condizione della rete stradale e dalla carenza dei servizi e delle risorse, umane e strumentali. Credo sia innegabile che in questi anni, con impegno ed orgoglio, siamo riusciti tutti insieme a migliorare la qualità e la quantità del servizio scolastico mentre si osservano i primi interventi per la messa in sicurezza delle strade. Resta ancora molto da fare, soprattutto sul piano della formazione e della realizzazione in tempi brevi di un nuovo polo scolastico che ci si augura possa offrire servizi d’eccellenza e fungere, così, da argine allo spopolamento. Dopo aver conosciuto la dirigente scolastica che prende da oggi il mio posto mi sento tuttavia tranquillo e fiducioso perché la prof.ssa Anna Paolella (in foto a destra, ndr) saprà certamente arricchire il contributo che sono riuscito a dare con la sua sensibilità e la propria visione educativa. Nel formulare i miei più sinceri auguri di buon anno scolastico, abbraccio idealmente la dirigente, i docenti collaboratori, gli insegnanti, il personale amministrativo, i collaboratori scolastici, gli alunni, i genitori, i sindaci, gli operatori socio-sanitari e culturali e tutti i cittadini che ho avuto il piacere di conoscere e che condividono la strategia di uno sviluppo per i propri territori foriero di opportunità per le nuove generazioni. Auguri di cuore.

Professor Marco De Marinis

Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.