Sociale, Provincia di Isernia firma protocolli d’intesa con Unione italiana ciechi

Grazie alla disponibilità dei volontari sarà assicurata assistenza alle fasce più deboli

ISERNIA. La Provincia di Isernia ha sottoscritto due protocolli d’intesa con L’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti  sezione Molise onlus riguardanti la realizzazione di progetti di servizio civile e altrettanti da presentare nel Programma Garanzia Giovani. “Si tratta di iniziative meritevoli di condivisione – ha affermato il presidente della Provincia Alfredo Ricci – in quanto volte all’integrazione di fasce di popolazione svantaggiate e al miglioramento della qualità della vita dei soggetti non vedenti presenti nella Regione Molise, e in particolare nella Provincia di Isernia, attraverso una serie di azioni in grado di garantire l’assistenza e la tutela degli interessi materiali e morali, ma anche la piena integrazione sociale e culturale nel territorio”. La Provincia di Isernia si impegna, in qualità di ente sottoscrittore dei protocolli d’intesa, a impiegare i volontari selezionati in attività senza scopo di lucro nei progetti approvati; di facilitare l’integrazione dei giovani nei rispettivi progetti e nell’ambiente di accoglienza, fornendo un adeguato supporto e un sostegno ai volontari; di mettere a disposizione sul proprio sito web una pagina dedicata ai progetti; impedire il sorgere e la diffusione di nuove barriere culturali e fisiche anche attraverso processi atti a fondare una cultura diffusa di pari opportunità per tutti e stimolare e incentivare la nascita di nuovi spazi servizi e trasporti accessibili a tutti. Saranno infine organizzate in sinergia con L’Unione Italiana Ciechi giornate di eventi e promozione dell’attività svolta per coinvolgere le Istituzioni centrali e locali, i cittadini, le forze sociali e produttive per la presa di coscienza delle problematiche trattate e inoltre rappresentare le “buone pratiche”.

 

Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.