Squadra di scout bloccata tra i rovi, tratta in salvo dal Soccorso alpino

Una squadra di cinque scout romani, tutti di età compresa tra i tredici e i quindici anni, è stata recuperata in buone condizioni di salute dai tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico della stazione di Sulmona in località Fonte Fredda, nel Parco della Majella.

I ragazzi, compresi in un gruppo scout più ampio e accampato al Passo San Leonardo, hanno lasciato il campo questa mattina per effettuare una escursione che sarebbe dovuta terminare a Campo di Giove, con pernottamento all’addiaccio, e proseguire l’indomani con rientro a Pacentro.

Convinti del percorso da intraprendere, hanno però trovato il sentiero impraticabile a causa di una serie di sbarramenti. Si sono quindi messi su una traccia segnata dal passaggio degli animali e, convinti di muoversi comunque nella direzione giusta, sono invece finiti tra i rovi senza poter andare oltre.

Poi la sete e la fine delle scorte d’acqua li ha infine convinti ad allertare il Soccorso Alpino.

Inizialmente, per telefono, hanno comunicato delle coordinate gps che però risultavano errate. Poi, guidati dai soccorritori, tramite Whatsapp, hanno infine inviato la loro posizione.

Una volta raggiunti, sono stati quindi recuperati e accompagnati al campo scout al Passo San Leonardo.

Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.