Tenta di intascare un assegno da 250mila euro, denunciato un campano

Gli operatori del Commissariato di Polizia di Termoli hanno deferito all’Autorità Giudiziaria un cittadino italiano del 1978, residente in provincia di Avellino, per i reati di tentata truffa, false dichiarazioni sull’identità personale, possesso di titoli di pagamento alterati o contraffatti, possesso di documento d’identificazione falso. Lo stesso, nella mattinata, si era presentato presso un ufficio postale di Termoli per versare un assegno dell’importo da duecentocinquantamila. La particolarità del documento presentato e l’elevato importo dell’assegno hanno fatto scattare un controllo di sicurezza effettuato sul posto dal personale del Commissariato. In seguito agli immediati accertamenti svolti è emerso che il documento d’identità era falso, così come l’assegno di cui si chiedeva il versamento. Il malintenzionato, inoltre, dichiarava false generalità agli operatori di Polizia intervenuti. Condotto in Commissariato per il rilievi di rito, lo stesso veniva denunciato, mentre i documenti in suo possesso e l’assegno venivano sottoposti a sequestro. Nei suoi confronti è stata emessa dal Questore Caggegi la misura di prevenzione del foglio di via dal Comune di Termoli per anni tre.

Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.