Tiro dinamico, buona la prima per lo Shooter club Alto Sangro

Un successo l'evento lancio ad invito del nuovo campo di tiro di Castel di Sangro

2 settembre 2019

CASTEL DI SANGRO – «Bella idea, allenamento collettivo, con tanti amici, al campo Shooter club Alto Sangro, organizzato da Gianluca Morino e Giovanni Zirolo, grazie ragazzi. Tanti premi, per tutti i partecipanti, del sano divertimento con gli amici aquilani ed i ragazzi di Bugnara, immancabili Stefano Abrugia e Luigi Esposito e che dire delle originali medaglie in vetro, per coronare la simpatica classifica. Fortunato il vincitore del revolver messo in premio, ma non meno graditi tutti gli altri». 

Così la nota tiratrice sportiva Lavinia Tomassetti commenta l’evento lancio del campo di tiro per armi corte di Castel di Sangro gestito dallo Shooter club Alto Sangro.  Nella giornata di ieri si è tenuto infatti il primo evento ad invito, una trentina di tiratori e appassionati di tiro di Abruzzo e Molise. Tre gli scenari operativi allestiti, con bersagli e sagome da ingaggiare secondo le regole del circuito nazionale “Doppia Azione“. Una giornata di sport, goliardia, amicizia e divertimento cui hanno preso parte anche i tiratori del campo di tiro Auro d’Alba di Schiavi di Abruzzo che hanno riportato a casa anche tre medaglie. Presente durante tutte le operazioni anche Fabio Imperiali, noto ideatore di Outbreak Channel il canale You Tube dedicato «alle tecniche ed ai trucchi spiccioli per la sopravvivenza, alle armi da fuoco, da punta e da taglio, alla ricarica e a tutti i piccoli segreti che possono segnare la differenza tra il gestire un piccolo imprevisto ed il trovarsi in gravissime difficoltà durante eventi catastrofici che la società strutturata ci tiene lontano dalla coscienza, ma che, in certe situazioni, non ci mette in grado di affrontare e da cui non ci difende efficacemente e non ci prepara».

Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.