Trovarono e consegnarono portafogli con 4mila euro, premiati dall’Avis e ricompensati in denaro

I quattro giovani di Castiglione Messer Marino hanno ricevuto una medaglia dall'associazione dei donatori di sangue e una ricompensa dal proprietario del borsello

CASTIGLIONE MESSER MARINO – Angelo Mastrovincenzo, Tommaso Nozzi, Antonello La Fratta e Simone Sciartilli sono stati protagonisti, nelle scorse settimane, del ritrovamento di un borsello contenente la somma di quattromila euro. I ragazzi senza pensarci due volte portarono il borsello in Comune e il sindaco consegnò il tutto ai Carabinieri della locale stazione per la riconsegna al legittimo e distratto proprietario. Da allora, grazie anche alla visibilità data alla notizia dall’Eco, la vicenda ha avuto degli sviluppi piacevoli. I quattro ragazzi, infatti, sono stati ripagati del bel gesto che hanno fatto da parte del proprietario del borsello con una somma in denaro. Come tra l’altro previsto dalla legge oltre che dalle norme di comportamento. Inoltre i quattro “cavalieri”, in occasione delle festività patronali di Santa Lucia, hanno ricevuto una medaglia da parte dell’associazione Avis. La presidente provinciale dell’Avis, la pediatra Silvana Di Palma, ha consegnato loro le medaglie congratulandosi per il gesto compiuto. Infine il comitato feste di Castiglione ha offerto ai quattro ragazzi una cena in uno dei locali del paese a loro scelta. Come dire, essere onesti, oltre ad essere un obbligo morale e legale, alla lunga ripaga sempre.

 

 

Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.