Vertenza Unilever, interpellanza urgente del M5S per salvare lo stabilimento di Pozzilli

POZZILLI – Una interpellanza urgente sullo stato di agitazione dei dipendenti Unilever di Pozzilli è stata depositata questa mattina dal gruppo del Movimento 5 Stelle in Consiglio regionale.

«L’azienda Unilever, con sede nel nucleo industriale di Pozzilli, rappresenta una realtà produttiva che ha sempre ha assicurato un importante numero di posti di lavoro nella provincia di Isernia. – si legge nel documento firmato da Andrea Greco e dagli altri consiglieri regionali pentastellati – E’ stato indetto uno stato di agitazione dei lavoratori, in quanto non appare chiara la politica di investimenti proposta dall’azienda per i prossimi anni, alla luce dell’incontro svoltosi nei giorni scorsi presso la sede di Confindustria Molise. Gli investimenti stimati prevedono un impegno economico negli opifici di altre regioni d’Italia, ma non per quello del nucleo industriale di Pozzilli. Evidenziato che bisogna svolgere ogni utile azione al fine di scongiurare eventuali riduzioni di posti di lavoro e garantire la continuità delle attività aziendali, comprese quelle riferite all’indotto, i consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle interpellano il presidente Toma e l’assessore alle Attività produttive, Cotugno, per sapere quali sono le azioni intraprese e da intraprendere, ad ogni livello istituzionale, al fine di salvaguardare un insediamento produttivo assolutamente strategico per il territorio e scongiurare ogni eventuale ipotesi di disinvestimento e conseguente depotenziamento delle attività produttive».

Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.